Seleziona una pagina
Sviluppa il tuo brand con sinergie di valore!

Sviluppa il tuo brand con sinergie di valore!

Le sinergie sono, da sempre, un grande valore aggiunto sia nelle relazioni interpersonali, sia nelle relazioni tra brand.

La collaborazione tra brand è un’attività di marketing estremamente strategica che, se realizzata con criterio, può far raggiungere grandi risultati. Questa attività prende il nome di co-marketing, ma vediamo insieme di cosa si tratta.

Cos’è il co-marketing?

Il co-marketing è una forma di marketing in collaborazione tra due prodotti o brand. Potremmo definirlo una sorta di alleanza commerciale, finalizzata al raggiungimento di un obiettivo comune. 


Gli accordi di co-marketing nascono generalmente con l’obiettivo di dare un valore aggiunto alla percezione del nostro marchio e di raggiungere un target più ampio e potenzialmente interessato al nostro brand.

Proprio per questo motivo, la scelta dei nostri partner non deve essere casuale, ma ben ponderata e strategica. Dobbiamo fare attenzione ai valori del brand con cui stiamo per istituire un accordo. Dobbiamo necessariamente analizzare la sua percezione collettiva, il suo target e le sue attività che dovranno essere coerenti e in linea con quelle del nostro brand. 

Quali sono i rischi e i vantaggi del co-marketing?

Una scelta azzardata potrebbe non farci ottenere il risultato sperato. Al contrario, la nostra immagine potrebbe essere lesa.
Pertanto, è bene, non improvvisare alcuna strategia e chiedere supporto ai professionisti del settore

Ma adesso passiamo ai vantaggi del co-marketing. Attraverso questa attività, ad esempio, potremmo attuare una strategia di marketing molto più economica rispetto alle più tradizionali. Inoltre, potremmo raggiungere direttamente il target desiderato che, essendo già fidelizzato dal nostro brand partner, ci sceglierà con meno diffidenza.

Ma come fare co-marketing?


Con attività/azioni che due aziende partner possono vicendevolmente mettere in atto. Come?
Ad esempio, attraverso uno scambio di link all’interno del proprio sito. Quest’ultima è un’azione totalmente gratuita che, però, favorisce l’indicizzazione di entrambi i siti attraverso la tecnica del link building.

Ciò significa che potrai fare co-marketing solo online? Assolutamente no!

Anche a livello offline, è possibile creare azioni sinergiche. Ad esempio, optando per l’esposizione, presso le sedi di entrambi i partner, di espositori contenenti materiali informativi e promozionali del partner che abbiamo scelto. 


Se il co-marketing ti incuriosisce e vorresti costruire la strategia più efficace e adatta al tuo brand, contattaci!

Saremo lieti di offrirti una nostra consulenza gratuita.

Tripadvisor e il potere delle recensioni online

Tripadvisor e il potere delle recensioni online

Con 200 milioni di visite mensili, 760 milioni di recensioni e 5 milioni di ristoranti registrati nel mondo, Tripadvisor è tra i 10 siti web più visitati in Italia. 

Con l’avvento di siti come TheFork, TripAdvisor, Booking.com e altri ancora, il modo di ricercare un ristorante, una pizzeria dove mangiare o un hotel dove trascorrere il weekend è radicalmente cambiato. 

Perchè è importante apparire tra i primi risultati di Tripadvisor?

Tripadvisor funziona come un vero e proprio motore di ricerca e, alla stregua di Google, mostra agli utenti una classifica delle attività/strutture ricettive registrate sulla piattaforma. Se ad esempio stai ricercando l’elenco dei ristoranti presenti a Milano, ti appariranno alcuni in prima pagina, altri in seconda pagina e via dicendo fino alle ultime pagine.

Apparire nelle prime pagine è un fattore determinante per essere scelti in quanto, agli occhi degli utenti, risulteremo come un’attività più affidabile rispetto alle altre. 

L’importanza della Web Reputation

I giudizi riportati dagli utenti sulle principali piattaforme possono essere determinanti nella scelta finale degli utenti. Una cattiva reputazione, una presenza online poco curata, una scarsa attenzione al cliente fatta da risposte alle recensioni positive o negative poco strategiche o, addirittura, inesistenti, faranno ricadere la scelta degli utenti altrove. 

Al contrario, una presenza ottimizzata su queste piattaforme, una spiccata attenzione al cliente seguita da recensioni positive, spingeranno gli utenti a prenotare, senza esitazioni, presso la nostra struttura!

Moov Marketing Lovers è Tripadvisor Ads Expert 

Tripadvisor, per promuovere al meglio le attività, mette a disposizione una serie di funzionalità e strumenti di marketing utili per aumentare la visibilità sulla piattaforma e raggiungere un maggior numero di clienti.

Noi di Moov ci siamo formati e specializzati per utilizzarli nel modo più efficace e strategico possibile.

Pertanto, se la tua attività è nata da poco e ha bisogno di crescere o se hai la necessità di aumentare la clientela, devi correre ai ripari: è giunto il momento di costruire la tua strategia e far decollare il tuo business!

Ti offriamo una prima consulenza gratuita e ti aiuteremo a costruire la tua strategia!
Contattaci

Il passaparola basta per far crescere la tua attività?

Il passaparola basta per far crescere la tua attività?

Per anni, il passaparola è stato uno degli strumenti di marketing più efficaci in assoluto. Prima di effettuare un acquisto, il parere di amici, parenti e conoscenti risultava fondamentale. Non ci si poteva certamente fidare di una pubblicità televisiva o di un volantino ricevuto per strada.

Ad oggi, le cose sono cambiate radicalmente. Secondo il Digital Report 2022, il 67,1% della popolazione mondiale naviga su Internet e ben 4 persone su 10 dichiarano di visitare le piattaforme social con il chiaro intento di cercare brand e prodotti che hanno intenzione di acquistare.


Pertanto, siamo ancora sicuri che, nel 2022, il passaparola basti per il successo della nostra attività?

La risposta è no. Il passaparola continua ad essere importante – basti pensare all’efficacia delle recensioni online – ma deve essere il pezzetto di un puzzle molto più ampio.

Quali sono i canali digitali che possono contribuire alla crescita della tua azienda? 

  1. Social media: i canali social sono lo strumento principale per instaurare relazioni profonde con gli utenti. Non possiamo pensare di far crescere la nostra attività commerciale senza una buona comunicazione social. 
  1. Sito Web: ti è mai capitato di cercare un’attività su Google e non trovarla? Che sensazione hai avuto? Sicuramente una sensazione di incertezza e inaffidabilità. Avere un sito web è sinonimo di professionalità ed è un importante mezzo per essere scoperti da chi ancora non conosce la nostra attività. Se accompagnato da un buon lavoro di ottimizzazione sui motori di ricerca (SEO), l’efficacia sarà sorprendente. 
  1. Google My Business: è, generalmente, il primo posto dove gli utenti cercano informazioni su un’attività commerciale. È fondamentale che sia sempre aggiornato e ottimizzato in ogni dettaglio.
  1. Pubblicità online: una buona comunicazione strategica accompagnata da una pubblicità online efficace è il mix di cui hai certamente bisogno. Investire nella pubblicità sui social e su Google incrementa le tue vendite e aumenta la tua visibilità enormemente. 

Ecco perché il passaparola non basta. La tua attività ha bisogno di essere presente su diversi canali.
Contattaci per una consulenza e ti aiuteremo a costruire la tua strategia digitale

Perché è importante presentarsi bene sul web?

Perché è importante presentarsi bene sul web?

Proviamo a rispondere a questa domanda con un’ulteriore domanda: cos’è che fanno i potenziali consumatori prima di affidarsi al nostro brand? 

La risposta è più semplice di quello che pensi: si documentano. Utilizzando tutti i canali che hanno a disposizione, cercano sul Web tutte le informazioni sufficientemente rilevanti sulla nostra attività commerciale. Ciò significa che dalla nostra Web Reputation dipenderà la loro scelta finale: affidarsi a noi oppure no.

Pertanto, uno degli obiettivi principali delle imprese dev’essere quello di costruire una buona immagine aziendale in linea con le aspettative dei potenziali clienti e dei potenziali partner, con l’obiettivo di trasmettere credibilità e affidabilità.

Cosa significa Web Reputation?

Approfondiamo il concetto di Web Reputation, attraverso la definizione messa a nostra disposizione dalla Treccani:

“Il neologismo si riferisce alla considerazione in cui si è tenuti nella rete telematica.”

Ed è proprio su questo aspetto che la tua azienda deve intervenire: costruire una buona reputazione è un requisito fondamentale per fidelizzare i clienti già acquisiti e trovarne di nuovi.

Primi passi per costruire un’ottima Web Reputation: 

1. Aggiorna la tua vetrina online. 

Avere, ad esempio, un sito web al passo con i tempi, dei canali social super curati e attuali e un account Google My Business sempre aggiornato è indice di professionalità. I nostri canali non sono soltanto un ponte verso la conversione e la vendita, bensì uno strumento potentissimo che ci consente di coltivare le relazioni e produrre valore. Sono questi aspetti che renderanno il nostro brand solido e duraturo nel tempo.

 2. Instaura relazioni di fiducia.

Non ci riferiamo esclusivamente ai tuoi clienti acquisiti e potenziali (clicca qui per leggere il nostro articolo su come evitare l’insoddisfazione dei clienti), ma a tutti i tuoi stakeholder e collaboratori. Costruire, con loro, delle relazioni solide li renderà dei veri e propri brand ambassador. Ebbene sì, perché un cliente soddisfatto è un cliente felice di diffondere la propria esperienza positiva. E lo farà attraverso la pubblicazione di commenti, storie e contenuti ad hoc, divenendo un portavoce del brand in maniera totalmente gratuita, spontanea e disinteressata. Hai mai provato a cercare un brand su piattaforme come Indeed, Trustpilot o più comunemente sui Social Media? 

 3. Monitora la tua Web Reputation. 

La nostra reputazione online deve essere costantemente monitorata, analizzata e gestita attraverso strumenti specifici, così da avere una visione sempre chiara e completa. Che cosa significa? Moderare i commenti e le recensioni che hanno come oggetto il nostro brand non è affatto facile, soprattutto quando si tratta di punti di vista poco piacevoli. Ed è proprio in questi casi che le nostre risposte divengono decisive perché umanizzeranno il nostro brand, sarà lui a parlare agli occhi degli utenti. Pertanto, un gestione della community accurata e strategica sarà un modo prezioso per mostrare la nostra disponibilità, empatia, attenzione al cliente e profonda trasparenza.

Sei interessato ad analizzare il tuo livello di Web Reputation?
Prenota una subito consulenza!

Dall’immagine alla fedeltà di marca

Dall’immagine alla fedeltà di marca

Quanto conta l’immagine che scegli di dare ai tuoi probabili clienti?

La brand image è l’immagine della marca così come viene recepita dai consumatori; esprime cioè una sintesi delle opinioni che il pubblico ha di un’impresa e dei suoi brand o prodotti.

L’immagine di marca è la sintesi di concetti molto più ampi come il posizionamento, la personalità e la reputazione della marca stessa.

Quanto l’immagine influenza l’acquisto?

Importanti sono gli effetti dell’immagine del brand sul comportamento di acquisto del consumatore.

Per questo motivo l’impresa che riesce a ottenere un’immagine positiva presso il proprio pubblico di riferimento acquisisce un patrimonio di credibilità duraturo. In altri termini, il prodotto di marca che acquisisce un’immagine positiva agli occhi del pubblico diventa meno sostituibile e meno attaccabile dalla concorrenza. L’obiettivo dell’impresa è quello di giungere a una fedeltà di marca sempre più certa e diffusa.

Che differenza c’è tra l’immagine di marca e l’identità?

L’identità di marca esprime l’immagine che l’azienda vuole dare di sé e dei propri prodotti ai consumatori e ai vari stakeholder di riferimento, cioè l’immagine desiderata e, dunque, rappresenta il messaggio dal versante dell’emittente; l’immagine di marca, invece, è il riflesso dell’identità di marca presso il pubblico e, pertanto, rappresenta l’immagine percepita, ossia il messaggio dal versante del ricevente.

Come agire?

Sei una giovane start up e stai cercando di dare vita ad un tuo personale progetto imprenditoriale, ricorda che potrai avere la migliore business idea del secolo ma se non costruirai intorno al tuo prodotto un’immagine di marca positiva, non potrai mai raggiungere i risultati sperati.

Se invece sei un’azienda che non è mai riuscita a differenziarsi dai suoi competitors, nonostante la qualità oggettivamente superiore dei prodotti/servizi offerti, pensa che forse la chiave del tuo successo potrebbe essere proprio l’immagine di marca.

Se vuoi saperne di più clicca qui e compila il form per richiedere una prima consulenza informativa gratuita.

Green a tutti i costi!

Green a tutti i costi!

Burger King e la nuova campagna contro la flatulenza delle mucche.

Secondo alcuni esperti, il metano, un gas serra prodotto da animali ruminanti come le mucche, sarebbe 86 volte più dannoso dell’anidride carbonica per l’ambiente. Nello specifico, si tratterebbe di un sottoprodotto della digestione di questi animali, rilasciato principalmente attraverso le eruttazioni (anche se in una ridotta percentuale anche attraverso flatulenza).

La grande idea di Burger King

Partendo da questo presupposto Burger King propone una nuova dieta per le mucche per ridurre eruttazioni e flatulenza degli animali. Nasce così “Cows Menu” la soluzione della catena americana per risolvere, a suo modo l’impatto ambientare dell’industria della carne.

Cosa è stato pensato?

Trattandosi di una catena di fast food che vende specialmente carne bovina, nella nuova campagna l’azienda ammette la propria responsabilità ma anche la volontà di contribuire a risolvere il problema, almeno in parte: secondo un report della FAO, il bestiame sarebbe responsabile del 14.5% delle emissioni di gas serra prodotte dall’uomo, mentre la produzione di carne bovina e di latte ne rappresenterebbe circa il 9%.

Burger King un brand green

Sicuramente la dimensione di un’azienda come Burger King, in base al suo core business, accresce la sua centralità nel provare a trovare nuove soluzioni capaci di rispondere alle sfide ecologiche che il mondo affronta ed è chiaro che incentiva, in questo modo, altri operatori a fare lo stesso.

Nonostante tutto, lasciateci che questa strategia di sensibilizzazione del Brand su tematiche eco, ci possa far sorridere…